Creare un sito ecco come si fa

Creare sitoCon la tecnologia di oggi tutti possono permettersi di creare sito, e questo articolo dà diversi consigli a chi vuole avventurarsi in questo progetto personale.

Oggi tutti hanno il diritto, la possibilità e la capacità di creare un sito. Basta avere fondamentalmente due cose: un computer e una connessione internet.

Perché tutta questa voglia di creare un sito? Perché ti apre a infinite possibilità. Di divertimento, di lavoro, di studio, di propaganda, e così via.

La gente crea siti per essere nel suo piccolo giornalisti, registi di filmati, documentaristi, piccoli politici, o piccoli, ma anche grandi, imprenditori.

Nonostante sia molto più vecchio, il social network Facebook è usato in Italia da poco più di sei anni. È giusto citarlo perché il prodotto di Mark Zuckerberg ha sostituito i tradizionali siti nati negli scorsi anni, come i blog, usati spesso dai giovani per la condivisione di foto, filmati, memorie, in poche parole, un diario sotto gli occhi di tutti, o almeno di coloro che hanno il permesso di guardarlo su invito del suo creatore.

Ma c’è ancora chi quando va a creare sito sceglie un blog, ma anche altre piattaforme come i portali o i servizi di e-commerce. Una volta scelta il tipo di sito, qual è il passo successivo per creare un sito? Ovviamente la piattaforma.

La più comune di tutte è Word Press, molto usata dai blog di informazione che aspirano a diventare giornali on-line registrati. Ma sono conosciute anche On Sugar e i Blogger, quest’ultime particolarmente pratiche nell’unire i blog simili, per farsi pubblicità a vicenda.

Questi sono i primi passi da seguire, ma quando si vuole creare un sito bisogna fin da subito avere in mente il nome da voler dare a questa personale creazione. Una regola e un consiglio riguardo questo argomento.

La prima è quella che ha un’importanza di marketing, cioè di marchio registrato. Non si possono scegliere nomi di siti già usati. La seconda, è bene scegliere un nome, oltre che originale, facile da ricordare o da digitare sulla barra di ricerca del web, per avere maggiore visibilità quando lo si va a cercare.

Queste sono le cose principali da sapere per creare un sito: una volta ultimata la creazione, non vi resta che abbellirlo con foto, video ed articoli/dichiarazioni varie, e pubblicizzarlo, magari con i social network che è semplice e il più delle volte gratuito.