Export aziende Italia: visita di operatori del sud est asiatico

export alimentare nel sud est asiaticoIn questi giorni l’Italia sta ospitando dodici grandi operatori della macro area del sud est asiatico, alle prese con la promozione dello sviluppo commerciale delle esportazioni tricolori nella zona di riferimento e, in particolare, nei sei mercati nazionali di Taiwan, Corea del Sud, Thailandia, Singapore, Malesia e Indonesia. Una visita molto rilevante e ricca di significati aziendali, che potrebbe costituire l’ennesimo ponte di collegamento utile per le aziende italiane nel mondo.

La visita si è concentrata, lo scorso fine settimana, all’interno delle fiere di Parma, con particolare attenzione allo sviluppo dei settori dell’alimentare, dove l’export è in continua espansione, nonostante l’evidente clima di crisi.

La visita ha generato reciproca soddisfazione da parte degli operatori nazionali, di quelli “ospiti” e del dirigente area agroalimentare dell’Ice (Agenzia per la promozione all’estero e per l’internazionalizzazione delle imprese italiane) Roberto Lovato, che sulle pagine dell’Ansa ha avuto modo di ricordare come gli operatori in tour italiano abbiamo già da tempo iniziato ad importare prodotti alimentari come pasta, olio d’oliva, conserve di pomodoro, vino, formaggi, conserve vegetali, cioccolato, caffè e tanto altro ancora.

Nel sud est asiatico – prosegue poi Lovato – i consumatori di fascia medio alta (in fase di esplosione grazie allo sviluppo economico dei rispettivi mercati) iniziano a scoprire i prodotti italiani più tipici, dimostrandosi un interessante bacino di affluenza per l’alimentare tricolore.

Non è un caso che nei primi sette mesi del 2012 l’export di settore ha raggiunto, in tali mercati, i 200 milioni di euro, con uno sviluppo su base annua del 15,5 per cento. Le prospettive risultano inoltre essere particolarmente incoraggianti per il prossimo futuro a breve e medio termine, suggerendo pertanto alle imprese nazionali di porre ancora maggiore attenzione sulle forme di promozione nel sud est asiatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.