Come insonorizzare una stanza

insonorizzare-stanzaOgnuno di noi ha sicuramente una stanza della propria casa che vorrebbe rendere propria a tutti gli effetti.

Per la maggior parte si tratta dello studio, stanza in cui si lavora, si legge, si ascolta musica, ecc. Ma che comunque, facendo parte della casa, non si riesce a rendere “autonomo” dal rumore che fanno i bambini nelle altre stanze, dalla tv accesa in cucina, oppure dal traffico all’esterno.

Perciò, come insonorizzare una stanza dal resto della casa?

Isolarsi dai rumori esterni

Per potersi separare acusticamente dal resto della famiglia e poter stare finalmente tranquilli mentre si lavora o ci si rilassa nel proprio studio, perciò, l’unica soluzione è quella di insonorizzare la stanza.

Per farlo, ci si può rivolgere a una ditta specializzata; oppure procedere con il “fai-da-te”.

Fare tutto il lavoro da sé

Seguendo semplicemente queste quattro fasi si può essere in grado di creare una stanza insonorizzata senza doversi rivolgere a nessuno, spendendo solo per acquistare le materie prime.

Come insonorizzare una stanza: step 1

Per prima cosa acquistare un fondo per insonorizzare la porta e installarlo. Il “fondo porta” scende per riempire e chiudere lo spazio tra la parte inferiore della porta e il pavimento. Nessun lavoro di insonorizzazione dovrebbe mai essere completato senza un fondo porta che bloccherà anche il minimo rumore che può insinuarsi da sotto la porta. Inoltre, è molto meno costoso di una porta insonorizzata. Per completare, aggiungere uno strato di compensato alla porta con della colla verde. Non sarà il massimo esteticamente ma fermerà davvero il rumore.

Step 2: isolare le pareti

Il passo successivo è quello di aggiungere del materiale di isolamento alle pareti del proprio studio. Anziché riempire le pareti o installare i classici pannelli in vinile – compiti che è maglio lasciare ai professionisti! – basterà acquistare un prodotto adesivo, meglio se la colla verde insonorizzante, e installare uno strato di cartongesso sui muri esistenti. Si può scegliere se insonorizzare tutte le pareti oppure solo quelle da cui “entra” il rumore.

Come insonorizzare una stanza: step 3

Isolare il pavimento del proprio ufficio è fondamentale quando si vive in una casa a più piani. Ed è molto semplice: besterà aggiungere uno strato di moquette di uno spessore importante (3 – 4 centimetri). Le onde sonore che si spostano lungo i pavimenti della case, verranno assorbite dal tessuto pesante e, quindi, questo provvedimento supplementare vi assicura di non disturbare nessuno ai piani di sotto e viceversa.

Step 4: le finestre

Nonostante la credenza diffusa, non è necessario acquistare finestre costose per ottenere buoni risultati. Nella maggior parte dei casi tutto ciò che dovete fare è usare uno stucco intorno ai bordi delle finestre per riempire i vuoti creati durante il processo di installazione.

Rivolgersi a dei professionisti

Se vuoi ottenere degli ottimi risultati, duraturi e senza rinunciare all’estetica, l’unica soluzione è quella di rivolgersi ad una ditta. Sarete sicuramente soddisfatti del risultato finale, non spenderete molto più di quanto se lo faceste da voi e scoprirete come insonorizzare una stanza vi cambierà la vita.